IMU/TASI 2018 versamento in scadenza


Il versamento IMU/TASI 2018 relativo agli immobili posseduti deve avvenire entro il prossimo 18 giugno.

I soggetti passivi IMU/TASI devono effettuare il versamento dell’imposta complessivamente dovuta al Comune per l’anno in corso in due rate:
– la prima, pari al 50% dell’imposta dovuta, entro il 16 giugno;
– la seconda, a saldo dell’imposta dovuta per l’intero anno con eventuale conguaglio sulla 1° rata versata, entro il 16 dicembre;
In alternativa il versamento dell’intera imposta dovuta può essere effettuato in unica soluzione entro il 16 giugno.
Quest’anno il 16 giugno cade di sabato, pertanto la scadenza slitta al 18 giugno 2018.
In sede di compilazione del modello F24 devono essere esposti i seguenti codici tributo nell’apposita sezione “SEZIONE IMU E ALTRI TRIBUTI LOCALI”:
3912 – IMU su abitazione principale e relative pertinenze;
3913 – IMU per fabbricati rurali ad uso strumentale;
3914 – IMU per i terreni;
3916 – IMU per le aree fabbricabili;
3918 – IMU per gli altri fabbricati;
3925 – IMU – per gli immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D (quota Stato);
3930 – IMU – per gli immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D (incremento Comune);
3958 – TASI su abitazione principale e relative pertinenze;
3959 – TASI per fabbricati rurali ad uso strumentale;
3960 – TASI per le aree fabbricabili;
3961 – TASI per altri fabbricati.