Lampedusa/Linosa: pronto il modulo per comunicare i versamenti agevolati


In vista della ripresa dei versamenti fiscali, contributivi e assistenziali nel comune di Lampedusa e Linosa, prevista per il 21 dicembre, è stato approvato il modello di comunicazione, con le relative istruzioni, utile per accedere all’agevolazione che consente, ai contribuenti dei suddetti territori, di pagare solo il 40% del dovuto (Agenzia Entrate – provvedimento 01 dicembre 2020, n. 367275).

In considerazione dei flussi migratori e delle conseguenti misure di sicurezza sanitaria per la prevenzione del contagio da COVID-19, il Decreto Agosto, ha previsto che per i soggetti aventi il domicilio fiscale, la sede legale o la sede operativa nel territorio del comune di Lampedusa e Linosa i versamenti dei tributi nonché dei contributi previdenziali ed assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni e le malattie professionali, in scadenza entro il 21 dicembre 2020 o scaduti nelle annualità 2018 e 2019, sono effettuati, nel limite del 40% dell’importo dovuto, ad eccezione dell’imposta sul valore aggiunto, senza applicazione di sanzioni e interessi entro la medesima data.


L’Agenzia delle Entrate ha quindi approvato il modello di comunicazione relativa all’agevolazione, unitamente alle relative istruzioni, composto dal frontespizio e dai quadri A, B, C, D ed E, contenenti i dati relativi all’ammontare dovuto, all’importo versato e all’importo da versare per ciascun tributo, ritenuta, contributo previdenziale ed assistenziale e premio per l’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni e le malattie professionali.


Il modello è reso disponibile gratuitamente dall’Agenzia delle entrate in formato elettronico sul sito internet www.agenziaentrate.gov.it., ma può essere anche prelevato da altri siti internet a condizione che lo stesso sia conforme a quello approvato con il presente provvedimento e rechi l’indirizzo del sito dal quale è stato prelevato nonché gli estremi del presente provvedimento.


Il modello deve essere trasmesso entro il 21 dicembre 2020, direttamente dal contribuente o tramite un intermediario abilitato.


I soggetti che svolgono attività economiche e gli intermediari devono inviare la comunicazione debitamente sottoscritta tramite PEC al seguente indirizzo: dp.agrigento@pce.agenziaentrate.it.


I contribuenti che non svolgono attività economiche devono inviare la comunicazione debitamente sottoscritta tramite PEC all’indirizzo dp.agrigento@pce.agenziaentrate.it oppure tramite e-mail all’indirizzo dp.agrigento@agenziaentrate.it. In ogni caso alla comunicazione deve essere allegata copia del documento di identità del contribuente. È fatto comunque obbligo al contribuente di conservare copia della comunicazione debitamente sottoscritta.


In caso di errore, è possibile presentare una nuova comunicazione, sempre entro il 21 dicembre 2020, in sostituzione della comunicazione precedentemente trasmessa.